CATEGORIE

Regala una Gift Card Per il Bambino
Per la Mamma
Liste Regalo
Bebu¨
Regala una Gift Card
Abiti e vestitini
Scarpine e calzine
Accessori per capelli
Cappelli, sciarpe
Pappa
Altro
Borse ed accessori
Bandane e foulard
Mamma e figlia
Mamma e figlio
Altri giochi
Bambole
Peluche e doudou
Giochi in legno
Collezionismo
Giostrine da appendere
Bracciali
Orecchini
Collane
Anelli
Nascita
Battesimo
Compleanno
Comunione
Culle
Fasciatoi
Quadri ed illustrazioni
Porta pannolini
Altro
Tappeti
Cornici e portafoto
Cuscini
Carnevale
Halloween
Altro
Libri
Zaini ed astucci
Altro
Inviti e bigliettini
Cake topper
Addobbi
Primo Compleanno
Halloween
Santo Natale
Epifania
Festa del PapÓ
Festa della Mamma
Pasqua
Bavaglini
Copertine
Lenzuola
Borse e contenitori
Fiocchi nascita
Torte di pannolini
Album nascita
Idee regalo
Bagnetto
Catenelle e portaciucci
Fasce e mei tai
Cuscini allattamento
Pannolini lavabili
Altro
Stoffe e tessuti
Lana e filati
Articoli di cartoleria
Articoli per la pittura
Libri e manuali
Schemi e tutorial
Accessori foto baby
Felpe e Maglie
T-shirt e Canotte
Camicette, Top e Tuniche
Abiti
Gonne
Pantaloni Jeans e Short
Giacche e Soprabiti
Cappotti e Giubbotti
Intimo e Costumi
Sciarpe e Foulard
Cappelli e Guanti
Accessori per capelli
Portachiavi e Ciondoli
Pins
Altri accessori
Borse e zaini
Astucci e Borsine
Portamonete e Portafogli
Custodie e Astucci
Beauty Case
Varie
Bracciali e polsini
Ciondoli
Spille
Collane
Orecchini
Anelli
Collane allattamento
Borse
Pochette
Borsa a mano
Cappelli
Home ╗ Il blog ╗ 730/2017: tutte le spese detraibili per i nostri figli

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

730/2017: tutte le spese detraibili per i nostri figli

Blog » Parola agli esperti » 730/2017: tutte le spese detraibili per i nostri figli

730/2017: tutte le spese detraibili per i nostri figli

31/05/2017

Parola agli esperti

Mamme, Papà, ci siamo! La scadenza per la presentazione della dichiarazione 2017 per i redditi 2016 è vicina! 

Segnate in agenda, i termini sono:

7 luglio 2017 - Per chi si avvale di un caf, commercialista o intermediario abilitato.

23 luglio 2017 - In realtà si tratta del 24 luglio perché il 23 cade di domenica.  In caso di presentazione diretta all’Agenzia delle Entrate.

Ma mi raccomando, anticipatevi di qualche giorno per permettere a noi professionisti di poter svolgere il lavoro adeguatamente e senza ansie (come fosse facile?!). Di seguito un vademecum per le spese detraibili che ci permetteranno di pagare meno tasse o addirittura, avere un rimborso in busta paga per il tramite del datore di lavoro. Tra le spese sostenute nel 2016 per la salute e la crescita dei nostri figli e detraibili nella prossima dichiarazione dei redditi, ci sono conferme ma anche qualche novità.

Ma vediamole un po’ nel dettaglio!

  • Spese mediche e spese sanitarie, che includono

- ticket sanitari;
- interventi chirurgici e trapianti;
- visite mediche condotte da dottori generici, specialisti e omeopati;
- assistenza infermieristica o fisioterapica;
- esami di diagnostica e di laboratorio (prescritti da un medico);
- cure dentistiche odontoiatriche;
- spese per l’acquisto o il noleggio di attrezzature mediche: novità 2017
- spese per cure termali su prescrizione medica (escluso trasporto, pernottamento e/o soggiorno);

Riguardo le spese mediche, vi segnalo che c’è una piacevole novità: forse, non tutti sanno che il Ministero della Salute ha stilato una lista di alimenti destinati ai fini medici che possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi, se prescritti dal medico a scopo curativo. In questo caso è necessario allegare lo scontrino alla ricetta specialistica, come si fa con i normali farmaci.

Nella lista che potete trovare qui ci sono i prodotti in ordine alfabetico.

Tra questi si possono trovare, ad esempio, gli alimenti a basso contenuto proteico e con poco Sodio, Potassio e Fosfato. Finalmente, anche chi ha delle intolleranze e dei bisogni alimentari particolari potrà recuperare, anche se in minima parte, le spese sostenute per l’acquisto di tali prodotti.

E per i nostri piccoli pelosi, vi ricordo che le spese veterinarie sono equiparate alle spese mediche, ma hanno un tetto massimo di € 387,34.

  • Spese per adozione di minori stranieri. Questa tipologia di spesa da diritto a una deduzione fiscale, quindi a una riduzione della base imponibile su cui calcolare l’imposta lorda dovuta, pari al 50% delle spese sostenute, senza limiti di spesa.
    Tali spese vanno documentate nel Quadro E del Modello 730/2017. Al rigo E26  occorre inserire l’importo complessivo di spesa.
  • Spese per asilo nido: è possibile ottenere una detrazione sulle spese sostenute per il pagamento delle rette di frequenza dell’asilo nido. La detrazione spettante ammonta al 19% delle spese sostenute, entro la soglia massima dei 632 euro per ciascun figlio.
  • Spese scolastiche ed universitarie (nella quale rientrano anche le rette mensili alla scuola materna privata) per un importo massimo di 564 euro a studente;  come tassa di immatricolazione e di iscrizione; soprattasse per esami di profitto e laurea; Contributo alla prova di selezione, ove presente; Tassa di frequenza; Corsi di specializzazione, Master, ecc;
  • Spese per attività sportive dei figli (anche in tal caso si ha il diritto a una detrazione del 19% delle spese sostenute, per un massimo di 210 euro per ciascun figlio di età compresa tra 5 e 18 anni); per la detraibilità delle spese, è necessario aver pagato con bollettino postale, bonifico bancario o in contanti dietro emissione fattura, ricevuta o quietanza di pagamento, nella quale devono essere indicati, obbligatoriamente, i seguenti dati: Denominazione o ragione sociale, sede legale se trattatasi di società e nome e cognome, indirizzo e codice fiscale se persona fisica, causale del pagamento e dell'attività sportiva effettuata, importo pagato e importante il codice fiscale della persona che ha effettuato il versamento.
     
  • Le spese per la mensa scolastica, rientrano tra quelle detraibili, per ogni livello di scuola e a prescindere se si tratta di una statale o privata. Il tetto massimo detraibile è di 400 euro per ogni alunno, questo significa che è possibile recuperare 76 euro (19% di 400 euro). Non è un importo altissimo, lo sappiamo tutti, ma come si dice: in tempo di crisi, tutto fa brodo! Si possono portare in detrazione, quindi, tutte le rate della mensa pagate nel corso del 2016. 

La detrazione è ad ampio raggio, quindi rientrano tra le voci detraibili sia quelle di iscrizione vera e propria, sia tutte le spese legate alla frequenza. Tra le altre spese che consentono di abbattere le imposte rientrano i servizi di pre e post scuola e, da quest'anno, anche altre spese che erano state lasciate fuori negli anni passati. L'Agenzia delle entrate ha infatti dato l'ok alla detrazione per le gite scolastiche e per tutti i tipi di corsi finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa, come per esempio corsi di lingua, teatro, etc, anche se non si tratta di corsi obbligatori: l'importante è che rientrino nell'offerta formativa degli istituti. Detraibile anche il contributo per l’assicurazione della scuola, mentre resta sempre fuori il servizio di scuolabus.

Non rientrano tra le voci detraibili, le spese sostenute per acquistare libri o materiale di cancelleria.

  • Detrazione Canoni di locazione per universitari spetta solo se l'università si trova almeno a 100 chilometri e comunque in una provincia diversa, per unità immobiliari situate nello stesso comune in cui ha sede l’università o in comuni limitrofi, per un importo non superiore a 2.633 euro.

  • Spese per riscatto anni di laurea: le spese sostenute per il pagamento dei contributi necessari per riscattare la laurea di un figlio o di un altro familiare ancora a carico del contribuente che presenta la dichiarazione. In questo caso è possibile ottenere una detrazione del 19% delle spese sostenute, senza limiti importo.

Ok, ora armatevi di santa pazienza, raccogliete scontrini, fatture e documentazione utile relativa al 2016 e buon appuntamento con il vostro consulente fiscale!


Dott.ssa Giuseppina Manzo
Dottore Commercialista e Revisore legale;
Mamma, moglie e "project mammager" di Bebuù


Profilo facebook: www.facebook.com/GiusyBebuu
 

Sei un'ostetrica, un pediatra, un educatore dell'infanzia, un logopedista, uno psicologo infantile, un nutrizionista, insomma un esperto nel mondo dell'infanzia e hai la passione per la scrittura? Bebuù sta cercando proprio te per la sua nuova rubrica: la parola agli esperti! Ti aspettiamo! Scrivici una mail ad info@bebuu.it per avere maggiorni informazioni.

Precedente Successivo

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

Loading…