CATEGORIE

Regala una Gift Card Per il Bambino
Per la Mamma
Liste Regalo
Bebu¨
Regala una Gift Card
Abiti e vestitini
Scarpine e calzine
Accessori per capelli
Cappelli, sciarpe
Pappa
Altro
Borse ed accessori
Bandane e foulard
Mamma e figlia
Mamma e figlio
Altri giochi
Bambole
Peluche e doudou
Giochi in legno
Collezionismo
Giostrine da appendere
Bracciali
Orecchini
Collane
Anelli
Nascita
Battesimo
Compleanno
Comunione
Culle
Fasciatoi
Quadri ed illustrazioni
Porta pannolini
Altro
Tappeti
Cornici e portafoto
Cuscini
Copritermosifoni
Carnevale
Halloween
Altro
Libri
Zaini ed astucci
Altro
Inviti e bigliettini
Cake topper
Addobbi
Primo Compleanno
Halloween
Santo Natale
Epifania
Altro
Festa del PapÓ
Festa della Mamma
Pasqua
Bavaglini
Copertine
Lenzuola
Borse e contenitori
Fiocchi nascita
Torte di pannolini
Album nascita
Idee regalo
Bagnetto
Catenelle e portaciucci
Fasce e mei tai
Cuscini allattamento
Pannolini lavabili
Altro
Stoffe e tessuti
Lana e filati
Articoli di cartoleria
Articoli per la pittura
Libri e manuali
Schemi e tutorial
Accessori foto baby
Felpe e Maglie
Camicette, Top e Tuniche
Abiti
Gonne
Pantaloni Jeans e Short
Giacche e Soprabiti
Cappotti e Giubbotti
Intimo e Costumi
Sciarpe e Foulard
Cappelli e Guanti
Accessori per capelli
Portachiavi e Ciondoli
Pins
Altri accessori
Borse e zaini
Astucci e Borsine
Portamonete e Portafogli
Custodie e Astucci
Beauty Case
Varie
Bracciali e polsini
Ciondoli
Spille
Collane
Orecchini
Collane allattamento
Borse
Pochette
Borsa a mano
Cappelli
Home ╗ Il blog ╗ Marcatura CE dei giocattoli artigianali. Come e quando va applicata.

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

Marcatura CE dei giocattoli artigianali. Come e quando va applicata.

Blog » Consigli per le crafter » Marcatura CE dei giocattoli artigianali. Come e quando va applicata.

Marcatura CE dei giocattoli artigianali. Come e quando va applicata.

18/03/2018

Consigli per le crafter

Bebuù non vende proprie creazioni ma tiene a cuore che tutte le creazioni vendute sul portale da artigiani e makers siano originali, realizzati con cura e soprattutto siano sicuri per le persone cui sono destinati, soprattutto quando sono rivolte ai bambini.

Qualche mese fa, chiacchierando dell'argomento con alcune nostre creative, è venuta fuori la nebulosa di dubbi che avvolge l'argomento e così, grazie a Rebecca di Cucicreando, che ci ha presentato, abbiamo avuto l'occasione di "incontrare" alcuni consulenti della Quasar srl, una società di consulenza esperta in Marcatura CE, sistemi di gestione e consulenza di direzione.  
Insieme alla Quasar abbiamo deciso di realizzare una rubrica dedicata appunto alla marcatura CE dei prodotti destinati ai più piccoli.

Ecco il primo articolo!

La presunzione di conformità

La marcatura CE  che si appone sul prodotto, unitamente ad una dichiarazione di conformità accompagnatoria, offre la ragionevole certezza che un prodotto è adeguato al livello minimo di sicurezza, salubrità e rispetto ambientale in relazione all’utilizzo previsto.

I requisiti minimi che i prodotti devono avere non sono definiti dal fabbricante, ma dalla legge stessa e/o dalle norme armonizzate in essa richiamate.

Il fabbricante attesta, sotto la sua responsabilità, il rispetto di tali requisiti avendo attuato strumenti di verifica, controllo e fabbricazione adeguati. 

Il prodotto immesso sul mercato con questa procedura è definito con presunzione di conformità, ossia si presume che il produttore/fabbricante/realizzatore che appone la marcatura CE abbia attuato tutte le misure necessarie a garantire che il giocattolo di stoffa sia sicuro per l’utilizzatore finale.

Ma i giocattoli di stoffa devono o NON devono essere marcati CE?

I Passaggi chiave

Vediamo in breve quali sono i passaggi:

- per prima cosa dobbiamo capire se il nostro prodotto è REALMENTE un giocattolo oppure no - se può essere usato come giocattolo allora lo è, anche se non è il suo uso principale!- ad esempio le clip per ciuccio a forma di animaletto non  sono considerate giocattoli ma hanno altre normative di riferimento

- se è un giocattolo, allora va marcato CE

- verifichiamo la disponibilità di regole tecniche normate per la valutazione della famiglia di  prodotto (ad esempio i quiet book)  considerando anche l’attribuzione di fascia d’età (es. 0-3 anni)

- individuiamo ed analizziamo i rischi connessi con il prodotto e il suo utilizzo – ad esempio rischio di soffocamento per ingestione di parti applicate come i bottoni  etc. e definiamo come teniamo sotto controllo tali rischi – ad esempio con doppie cuciture 

- decidiamo se è necessario ricorrere ad un laboratorio esterno per fare le prove (attenzione! Spesso non è necessario!) – ad esempio di trazione  per verificare la tenuta dei  bottoni

- eseguiamo le prove che norme generiche, analisi dei rischi ed eventuali norme armonizzate richiedono

A questo punto dobbiamo produrre i nostri giocattoli con certe regole ed attenzioni (semplici ed identificate da noi!) e marcarli CE

Norme e leggi di riferimento

Ma entriamo nel dettaglio dei riferimenti normativi:

DIRETTIVA  Europea

Sicurezza Giocattoli 2009/48/CE

Recepita in Italia con D.Lgs.54 /2011

Norme e leggi di riferimento

Nato come recepimento della direttiva Europea sui giocattoli, il D.Lgs.54/2011  è una legge generale – QUINDI OBBLIGATORIA IN ITALIA - per tutti i prodotti progettati o destinati in modo esclusivo o meno ad essere utilizzati per fini di gioco da bambini di età inferiore a 14 anni.

Per ogni tipologia di prodotto è necessario poi seguire le norme tecniche armonizzate che specificano i requisiti  di presunzione di conformità (art.11 del D.Lgs.54/2011).

La norma armonizzata è una specificazione tecnica adottata dall'ente di normazione europeo sulla base di un mandato della Commissione CE. Tale norma definisce le caratteristiche di sicurezza dei prodotti e le prove di verifica relative. Viene definita "armonizzata" , quando i riferimenti sono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee (GUCE).  Il rispetto delle norme tecniche armonizzate è di fatto obbligatorio per poter apporre la marcatura CE

Citiamo alcune norme tecniche armonizzate di riferimento per i giocattoli di tipo artigianale, tale elenco non è esaustivo:

EN 71-1 Sicurezza dei giocattoli  - Proprietà meccaniche e fisiche : specifica i requisiti e i metodi di prova per le proprietà meccaniche e fisiche dei giocattoli

EN 71-2 Infiammabilità – specifica le categorie di materiali infiammabili proibiti per tutti i giocattoli e i requisiti relativi all’infiammabilità

EN 71-3 Migrazione di alcuni elementi –Specifica i requisiti e i metodi di prova per la migrazione di alluminio, antimonio, arsenico etc.

Attenzione alla definizione di giocattolo: elemento nuovo dell’attuale  normativa rispetto alla precedente 88/378/EEC è la formulazione «in modo esclusivo o meno», che è stata aggiunta per indicare che il prodotto non dev’essere esclusivamente destinato a fini di gioco per essere considerato un giocattolo. Di conseguenza, i prodotti aventi doppia funzione sono considerati alla stregua di giocattoli (ad esempio, portachiavi cui è attaccato un orsacchiotto così come i sacchi nanna a forma di morbidi peluche).

L’allegato I del D.Lgs.54/2011 riporta un elenco dei prodotti espressamente NON CONSIDERATI Giocattoli    e pertanto non soggetti a questa legge, ma eventualmente ad altre specifiche norme di settore.

Quindi per rispondere alla domanda di cui sopra, è necessario verificare PRIMA DI TUTTO se il mio prodotto rientri o meno nella categoria “GIOCATTOLI” e se la risposta è SI, il prodotto deve essere marcato CE.


Hai dubbi o domande? Scrivi tutto nei commenti qua sotto oppure contatta la Quasar agli indirizzi di seguito riportati.

Ti ricordiamo che a tutti i nostri iscritti è riservato uno sconto del 15% sul costo dei prodotti/servizi offerti dalla società. Inviaci una mail ad info@bebuu.it per richiedere il codice sconto.

Quasar S.r.l.
Attiva nel campo della consulenza aziendale con un gruppo di professionisti multidisciplinare, per rispondere alle svariate  esigenze e sviluppare diversi progetti di miglioramento in microimprese, aziende , enti ed organizzazioni distrettuali.


Site: www.quasarud.it
@:    info@quasarud.it
FB:   www.facebook.com/quasarudine
IN:    it.linkedin.com/company/quasar-srl-tavagnacco

 

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

Loading…