CATEGORIE

Regala una Gift Card Per il Bambino
Per la Mamma
Bebu¨
Regala una Gift Card
Abiti e vestitini
Scarpine e calzine
Accessori per capelli
Cappelli, sciarpe
Pappa
Altro
Borse ed accessori
Bandane e foulard
Mamma e figlia
Altri giochi
Bambole
Peluche e doudou
Giochi in legno
Collezionismo
Giostrine da appendere
Bracciali
Orecchini
Collane
Anelli
Nascita
Battesimo
Compleanno
Comunione
Culle
Fasciatoi
Quadri ed illustrazioni
Porta pannolini
Altro
Tappeti
Cornici e portafoto
Cuscini
Copritermosifoni
Carnevale
Halloween
Altro
Libri
Zaini ed astucci
Altro
Inviti e bigliettini
Cake topper
Addobbi
Primo Compleanno
Halloween
Santo Natale
Epifania
Festa del PapÓ
Festa della Mamma
Pasqua
Bavaglini
Copertine
Lenzuola
Borse e contenitori
Fiocchi nascita
Torte di pannolini
Album nascita
Idee regalo
Bagnetto
Catenelle e portaciucci
Fasce e mei tai
Cuscini allattamento
Pannolini lavabili
Altro
Stoffe e tessuti
Lana e filati
Articoli di cartoleria
Articoli per la pittura
Libri e manuali
Schemi e tutorial
Accessori foto baby
Felpe e Maglie
Camicette, Top e Tuniche
Abiti
Gonne
Pantaloni Jeans e Short
Giacche e Soprabiti
Intimo e Costumi
Sciarpe e Foulard
Cappelli e Guanti
Accessori per capelli
Portachiavi e Ciondoli
Pins
Altri accessori
Borse e zaini
Astucci e Borsine
Portamonete e Portafogli
Custodie e Astucci
Beauty Case
Varie
Bracciali e polsini
Ciondoli
Collane
Orecchini
Collane allattamento
Pochette
Borsa a mano
Cappelli
Home ╗ Il blog ╗ Come sapere se il tuo prodotto venderÓ?

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

Come sapere se il tuo prodotto venderÓ?

Blog » Consigli per le crafter » Come sapere se il tuo prodotto venderÓ?

Come sapere se il tuo prodotto venderÓ?

31/07/2018

Consigli per le crafter

Il tuo prodotto venderà? Ecco come saperlo...
Pensi che creare un nuovo prodotto sia un terno all’otto e che finché non lo metterai in vendita non potrai sapere se venderà o meno? Sbagliato!

Creare un nuovo prodotto è sempre una sfida: devi inventarti una nuova idea e sperare che questa piaccia al maggior numero di persone possibili, perché altrimenti avrai sprecato tempo, energie e denaro.

Ma è davvero così? Non proprio.
Se non vuoi essere una semplice hobbista che si muove a casaccio sperando nella fortuna, ma vuoi che il tuo un giorno diventi un vero business, allora devi iniziare a fare mosse ragionate.

>>Da Hobbista a professionista in 4 mosse

E la prima di queste è sicuramente limitare al minimo il rischio di creare un prodotto che non venderà. Come riuscirci? Semplicemente testando la tua idea di prodotto prima di realizzarlo e metterlo in vendita.

Come riuscirci? Facendo queste 4 cose...

1. Crea un prodotto che risolve un problema o fa leva su una passione
Ogni prodotto di successo risolve un problema o fa leva su una passione.
Quindi chiediti: quale problema risolve il tuo prodotto, e come quest’ultimo aiuta i tuoi clienti a vivere meglio? Oppure, il tuo prodotto punta su una passione/ossessione precisa dei tuoi clienti? Ad esempio la mania per i gatti, per la moda, ecc? Se non sai quali sono i problemi e le passioni dei tuoi clienti, significa che non hai affatto chiaro chi è il tuo target. In questo caso inizia a studiare! Vai sui forum, gruppi Facebook, blog, ecc. popolati dal tuo target e prendi nota degli argomenti di cui parlano più spesso e dei loro problemi.

Lo so, fare questo lavoro di ricerca è una seccatura, ma ricorda: dietro ogni acquisto c’è una motivazione, quindi se vuoi avere successo devi individuare questa motivazione e usarla a tuo vantaggio. Se però trovare e studiare il tuo target ti pare una cosa troppo complicata, puoi seguire il mio corso CLIENTE IDEALE DOVE SEI ;)

2. Analizza le statistiche
Le statistiche sono un enorme alleato per le tue vendite. Guardando quali sono le pagine più visitate del tuo shop, quali post dei social ottengono più interazioni, e quali prodotti hai venduto di più negli scorsi mesi, puoi avere un’ottima panoramica di quali sono le cose che interessano maggiormente i tuoi utenti. Questo ti serve per capire cosa va per la maggiore e quindi se il tuo nuovo prodotto rispecchia o meno queste tendenze.

3. Analizza i concorrenti
Altro aspetto fondamentale è l’analisi della concorrenza. Vai dunque sui principali shop handmade e fai delle ricerche per vedere se ci sono già prodotti simili al tuo. In caso affermativo, controlla che questi prodotti abbiano tante vendite (se ne hanno poche potrebbe significare che quel prodotto non funziona molto, e quindi è probabile che anche il tuo non andrà granché) e vai a leggere le recensioni.Verifica cosa gli utenti hanno apprezzato di quei prodotti e cosa no, in modo che tu possa creare un prodotto diverso e migliore di quello dei tuoi concorrenti.

4. Vendi un prototipo
Anziché creare subito decine di copie del tuo nuovo prodotto, realizza prima un prototipo.
Scattagli delle belle foto e promuovilo come si deve (e se necessario, fallo anche testare da qualche vecchia cliente fidata). Così puoi vedere la reazione del pubblico, e se è buona, potrai iniziare a produrre il nuovo oggetto in serie.
Se seguirai queste semplici regole, vedrai che ridurrai al minimo il rischio che il tuo nuovo prodotto sarà un flop.

Hai dubbi o domande? Scrivi tutto nei commenti qua sotto o, se sei una creativa di Bebuù, potrai chiedermi nel gruppo Facebook “Bebuù's crafter”, sarò felice di risponderti.

Elena Galli di A Cup of Web
Aiuto le donne creative a sfruttare il web per vendere e mostrare al mondo il loro talento!
Site: www.acupofweb.it
FB:   www.facebook.com/acupofweb
IG:    www.instagram.com/acupofweb

 

Precedente

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

Loading…