CATEGORIE

Regala una Gift Card Per il Bambino
Per la Mamma
Liste Regalo
Bebu¨
Regala una Gift Card
Abiti e vestitini
Scarpine e calzine
Accessori per capelli
Cappelli, sciarpe
Pappa
Altro
Borse ed accessori
Bandane e foulard
Mamma e figlia
Mamma e figlio
Altri giochi
Bambole
Peluche e doudou
Giochi in legno
Collezionismo
Giostrine da appendere
Bracciali
Orecchini
Collane
Anelli
Nascita
Battesimo
Compleanno
Comunione
Culle
Fasciatoi
Quadri ed illustrazioni
Porta pannolini
Altro
Tappeti
Cornici e portafoto
Cuscini
Carnevale
Halloween
Altro
Libri
Zaini ed astucci
Altro
Inviti e bigliettini
Cake topper
Addobbi
Primo Compleanno
Halloween
Santo Natale
Epifania
Festa del PapÓ
Festa della Mamma
Pasqua
Bavaglini
Copertine
Lenzuola
Borse e contenitori
Fiocchi nascita
Torte di pannolini
Album nascita
Idee regalo
Bagnetto
Catenelle e portaciucci
Fasce e mei tai
Cuscini allattamento
Pannolini lavabili
Altro
Stoffe e tessuti
Lana e filati
Articoli di cartoleria
Articoli per la pittura
Libri e manuali
Schemi e tutorial
Accessori foto baby
Felpe e Maglie
T-shirt e Canotte
Camicette, Top e Tuniche
Abiti
Gonne
Pantaloni Jeans e Short
Giacche e Soprabiti
Cappotti e Giubbotti
Intimo e Costumi
Sciarpe e Foulard
Cappelli e Guanti
Accessori per capelli
Portachiavi e Ciondoli
Pins
Altri accessori
Borse e zaini
Astucci e Borsine
Portamonete e Portafogli
Custodie e Astucci
Beauty Case
Varie
Bracciali e polsini
Ciondoli
Spille
Collane
Orecchini
Anelli
Collane allattamento
Borse
Pochette
Borsa a mano
Cappelli
Home ╗ Il blog ╗ Come organizzare la casa quando il bambino comincia a muoversi da solo

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

Come organizzare la casa quando il bambino comincia a muoversi da solo

Blog » Parola agli esperti » Come organizzare la casa quando il bambino comincia a muoversi da solo

Come organizzare la casa quando il bambino comincia a muoversi da solo

23/09/2019

Parola agli esperti

Mi chiamo Chiara Palmieri, sono Pedagogista e Room Designer. Dal mese scorso è iniziato un percorso insieme a Bebuù: fino a novembre, con cadenza mensile, potrai leggere un mio articolo sul sito e infine potremmo conoscerci dal vivo! Nei prossimi articoli ti sveleremo tutti i dettagli. 

I contributi trattano la tematica dell’organizzazione dello spazio di casa da quando la famiglia si allarga e seguono l’ideale crescita del bambino dalla nascita alla preadolescenza. Nello specifico, mi occupo anche della progettazione di camerette per bambini, per accogliere i neonati e le mamme al meglio nella delicata fase del post parto e seguire poi la crescita del bambino adattando gli spazi alle sue nuove esigenze. 

Una delle fasi di crescita che preoccupa di più i genitori è quella in cui il bambino comincia a muoversi in autonomia. Ciò è molto comprensibile perchè per la prima volta il bambino è in grado di cambiare una situazione che tu hai creato per lui e ha le competenze per esplorare nuove mete, anche se ancora tu non sei pronta per far sì che ciò avvenga. 

Mi spiego meglio: posizionare il bambino a giocare steso supino su un tappeto e sapere lo ritroverai lì e che al massimo potrebbe girarsi a pancia in giù è un conto, lasciarlo sullo stesso tappeto e sapere che potrebbe arrampicarsi su una sedia, è un altro. 

Ciò ha a che fare con il controllo che noi adulti esercitiamo sui piccoli, con la libertà di esplorazione e scoperta che gli concediamo e con le competenze che gli riconosciamo per essere in grado di farlo. 

Considera 3 aspetti importanti:

OSSERVAZIONE:
il bambino con i suoi movimenti ti farà capire chiaramente cosa è in grado di fare oppure no. 

CONSAPEVOLEZZA:
in base a ciò che hai osservato del tuo bambino, cerca di essere consapevole rispetto a ciò che potrà realmente fare di lì a poco e considera che non tutto è prevedibile, tieniti un margine di “sorpresa”. 

GRADUALITA':
trattandosi di nuove competenze acquisite, il bambino ha bisogno di tempo per sperimentare e per raggiungere i suoi obiettivi, perciò è molto probabile che le nuove scoperte avvengano con una certa gradualità.

Nel concreto i miei 3 suggerimenti per affrontare questo cambiamento sono:

  1. metti in alto e possibilmente in vani chiusi: farmaci e detersivi. E’ molto pericoloso che il bambino possa vederli ed esserne attratto, se li metti in alto, eviti questo problema.
     
  2. metti il bambino nelle condizioni di poter esplorare in libertà, per es. posizionalo su un tappeto e non legato nella sdraietta o nel girello. Se ha voglia di muoversi ma è legato, o costretto in condizioni che glielo impediscono, per es. in un box rischia di mettersi in pericolo seguendo la sua voglia di esplorare.
     
  3. posiziona a terra in piccole ceste o su mensole alla sua altezza i libri che vuoi proporgli, i materiali con i quali gioca. Ciò comporterà l’esplorazione di materiali alla sua portata ed eviterà che si possa mettere in pericolo per es. arrampicandosi per tentare di raggiungerli.

Hai delle curiosità o delle domande a cui vorresti trovare risposta, scrivimi a info@mio-mio.it oppure nei commenti qui sotto, sarò felice di rispondere alle tue domande.

 

Chiara Palmieri
di Mio Mio Room Design per Bimbi Indipendenti

Pedagogista & Progettista spazi infanzia
Site: www.mio-mio.it
FB:  facebook.com/MioMioRoomDesignPerBimbiIndipendenti
IG: instagram.com/miomio.it
Pinterest:
pinterest.it/miomio_room_design_bimbi/

 

 

Precedente Successivo

Cerca

SEGUICI SU FACEBOOK

Archivio

Loading…